Domenica 18 novembre: quattro Salti col Diavolo

Articolo di Giacomo Guidetti. Fonte: Terre Emerse.

Domenica 18 novembre è in programma una bella escursione ad anello, organizzata dall’associazione Terre Emerse, che vi condurrà alla scoperta dei misteriosi Salti del Diavolo. Oltre alla storia geologica di queste particolari rocce, la guida vi racconterà anche di una strana leggenda che aleggia in questi luoghi.

Sperando di non incontrare il Diavolo, a fine escursione, per chi vuole, c’è la possibilità di fermarsi a Calestano terra del Tartufo Nero di Fragno, per gustare il prelibato tubero.

  • Partenza: ore 8.30 presso gli uffici della Proloco di Calestano (co-organizzatrice dell’evento). Seguirà spostamento in auto sino a Chiastre; ritrovo nel parcheggio antistatne il bar “La Baita”
  • Difficoltà: facile
  • Dislivello: salita+400 metri
  • Lunghezza: 6 km
  • Durata: 4,30 ore soste escluse.

Informazioni utili e regolamento:

  • Quota individuale: La quota individuale di € 5,00 comprende: servizio di accompagnamento da parte di Guida Escursionistica abilitata, spese di organizzazione generale ed assistenza logistica in loco. La quota non comprende: trasporti, pasti e tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota comprende”.
  • Pagamento: In loco, direttamente alla Guida.  
  • Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e possibilmente alti alla caviglia, abbigliamento comodo per camminare, giacca impermeabile, zaino per escursioni giornaliere, bastoncini telescopici e borraccia. Per eventuali dubbi sull’equipaggiamento chiedere direttamente alla Guida.

Regolamento escursioni.

  • è facoltà della Guida annullare l’escursione in caso di maltempo o di tempo incerto;
  • è obbligatorio l’uso degli scarponi da montagna se non indicato diversamente, ovvero la guida diffida dal partecipare all’escursione, chiunque sia sprovvisto di scarponi da montagna;
  • è obbligatorio rimanere in gruppo, sul percorso indicato dalla Guida senza allontanarsi;
  • chi si allontana dal gruppo, anche con il consenso della Guida lo fa sotto la propria responsabilità ed a proprio rischio e pericolo;
  • è facoltà della Guida variare il percorso e/o la meta dell’escursione in relazione alle condizioni meteorologiche, alla tipologia del gruppo accompagnato o a qualsiasi altra motivazione che la Guida reputi valida a giustificare tali variazioni.
  • è cura della Guida calibrare l’andatura dell’escursione in base al grado di allenamento del gruppo, anche a discapito del raggiungimento della meta prevista;
  • è facoltà della Guida escludere dalle iniziative i partecipanti che con il loro comportamento compromettano il buon esito dell’iniziativa o mettano a repentaglio la propria od altrui incolumità.
  • Minorenni: i minorenni possono partecipare alle escursioni solo se accompagnati da uno o più adulti loro diretti responsabili; i minorenni sono sotto la diretta responsabilità dei genitori, insegnanti, accompagnatori di ogni titolo e grado o chi per essi.
  • I cani possono essere portati alle escursioni solo previa autorizzazione della Guida, e comunque solo se permesso dalle norme vigenti.
  • Chiediamo cortesemente durante le escursioni di tenere il cellulare con la suoneria disattivata, allontanandosi dal gruppo per effettuare eventuali telefonate, salvo casi di necessità.
  • Al momento del saldo dell’iniziativa il partecipante autorizza l’utilizzo da parte di Terre Emerse di immagini fotografiche o video che lo ritraggono, riprese durante lo svolgimento delle attività organizzate. Terre Emerse si impegna ad utilizzare tali immagini esclusivamente per la promozione delle proprie attività, e a non cederle a terzi o utilizzarle per fini differenti o per utilizzi commerciali diversi.

Assicurazione della Guida

La Guida è coperta da polizza RCT (responsabilità civile) sottoscritta da AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche). Copre la Guida associata da tutti i rischi derivanti da responsabilità diretta o indiretta di quanto dovesse accadere durante l’esercizio delle sue funzioni professionali; il massimale è di 5 milioni di euro. La copertura assicurativa non sussiste per i trasferimenti o i viaggi effettuati con mezzo proprio, altrui, privato o pubblico e decade in caso di inosservanza delle disposizioni della guida.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...