All’Orto Botanico di Parma la mostra multimediale “Maria Luigia e le scienze nelle collezioni dell’Università”

maria_luigiaFino al 17 dicembre è possibile visitare a Parma la mostra multimediale “Maria Luigia e le scienze nelle collezioni dell’Università“. Visitando la mostra si contribuisce al restauro e recupero dell’Orto Botanico di Parma, gioello della città ducale troppo spesso dimenticato.

Come si evince dal sito dell’Università degli Studi di Parma l’esposizione, organizzata dal Sistema Museale di Ateneo, con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Parma, all’interno delle celebrazioni del territorio per il bicentenario dell’arrivo di Maria Luigia a Parma, illustra il legame tra Maria Luigia e l’Università di Parma, attraverso un racconto multimediale che prende vita nella sede dell’Orto Botanico e si snoda attraverso alcune sale del Museo di Storia Naturale.

Grande appassionata di scienze, la sovrana fornì un grande supporto per la nascita e l’incremento delle prestigiose raccolte di ambito naturalistico e fisico. In mostra vengono esposti alcuni reperti delle importanti raccolte scientifiche conservate nei Musei di Ateneo che hanno uno stretto legame con la Duchessa, che ne permise la valorizzazione o semplicemente ne concesse l’acquisto.

L’attenzione non è però interamente posta sugli oggetti, ma è rivolta alle storie che essi raccontano. Gli elementi principali dell’allestimento diventano pertanto la rappresentazione scenica, le immagini proiettate, le parole della voce narrante e il rapporto che tutti questi elementi instaurano con gli oggetti originali esposti.

La modalità espositiva multimediale, con immagini in movimento, suoni e suggestioni ambientali consente al visitatore di trovarsi al centro di uno spazio museale che lo circonda in un continuo mutamento. L’apporto di proiezioni video di grande formato costruisce spazi definiti “immersivi”, ovvero atmosfere in cui il visitatore si immerge completamente. Queste atmosfere suscitano un coinvolgimento totale dello spettatore e trasformano la comunicazione in un evento per molti versi simile a quelli teatrali e cinematografici. Il pubblico si ritrova quindi inserito in una dimensione a metà strada tra realtà e finzione, tra mondo costruito e mondo immaginario, amplificate da suggestioni sonore derivanti dall’utilizzo di musiche dell’epoca.

NOTE TECNICHE
Luogo: Orto Botanico e Museo di Storia Naturale dell’Università di Parma, via Farini 90, Parma
Periodo di svolgimento:dal 15 ottobre al 17 dicembre 2016
Orario:da venerdì a domenica dalle 15 alle 19, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 solo su prenotazione per scuole e gruppi (inviare una e-mail a settore.musei@unipr.it oppure telefonare ai numeri 0521 033599-2951)
Ingresso: a pagamento

  • Biglietto intero: 5 euro
  • Biglietto ridotto: 3 euro (studenti e personale Unipr; studenti under 26; over 65)
  • Scolaresche: 1 euro a studente
  • Gratuito: under 6; insegnanti accompagnatori (2 per classe); disabili e loro accompagnatori; giornalisti iscritti all’Albo, soci ICOM

Il ricavato della vendita dei biglietti sarà destinato ad interventi di restauro e di recupero dell’Orto Botanico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...