La biodiversità nel Parmense

sguardi

Domenica 29 giugno a Neviano (PR), nell’ambito della fiera di paese, si terrà la presentazione del libro del WWF Parma “Sguardi sulla biodiversità nel parmense”.

La presentazione si avverrà alle ore 11 sotto il gazebo di Legambiente, sulla via principale del paese.

Interverranno Paolo Casalini, ideatore e curatore del libro, e Simone Cau, in qualità di giovane naturalista locale con la sua esperienza di professionista della biodiversità.

Di seguito la recensione del libro.

“Sguardi sulla biodiversità nel Parmense”: è questo il titolo della nuova pubblicazione che il WWF di Parma ha realizzato grazie al sostegno di Fondazione Cariparma.
 
Un libro che racconta con la forza di immagini e parole quel patrimonio di vita, risorse naturali e bellezza del nostro territorio che si racchiude nella parola biodiversità. Allo stesso tempo, questa nuova pubblicazione è un richiamo fatto a gran voce, con cui il WWF intende ricordare la necessità di un uso sostenibile delle risorse della terra, condizione indispensabile per conservare uno stato di benessere per la vita umana, e garantirlo per le generazioni future.
 
Le appassionate testimonianze di alcuni esponenti del mondo ambientalista, che narrano quanto di prezioso il volontariato ha fatto e sta facendo per salvaguardare l’ambiente, si alternano nel volume ad approfondimenti sotto forma di interviste ad esperti e ricercatori del settore. Si parla di reti ecologiche, di consumo di suolo, di specie alloctone, del ruolo delle foreste e di come è cambiato nei secoli il paesaggio, delle minacce che compromettono la salute dei corsi d’acqua.
 
Tra gli altri, il libro raccoglie gli interventi di Ireneo Ferrari, coordinatore scientifico del Cidiep, Franca Zanichelli, già direttrice del Parco del Taro, Ciro Gardi, esperto di biodiversità del suolo, Gilberto Gandolfi, professore di zoologia.  Accanto a questi contributi, vi sono spunti e suggerimenti perché ognuno di noi possa contribuire già da ora a conservare il patrimonio naturale.
 
“Far conoscere e comprendere del tutto il valore della biodiversità non è un compito facile – spiega Paolo Casalini, curatore del libro – ma con questo volume, dal deciso taglio divulgativo e di impatto immediato, ci siamo proposti di raggiungere e di portare a ragionare di conservazione della natura e di importanza della biodiversità il numero più ampio possibile di persone”. “E’ doveroso – continua Casalini – far conoscere la dipendenza dei sistemi economici e sociali dai sistemi fisici e naturali e quindi dalla varietà delle forme di vita”.
 
“La crescente attenzione verso la notevole ricchezza paesaggistica del territorio parmense – ribadisce Carlo Gabbi, presidente della Fondazione Cariparma – evidenzia sempre più la mutata sensibilità che, in special modo grazie alle giovani generazioni, va riversandosi nei confronti delle tematiche ambientali; questo prezioso volume racchiude nelle sue pagine tutta la bellezza ed anche tutta la fragilità di un ben definito ecosistema ed è il risultato dell’appassionata opera di molte associazioni.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...