Giornata Mondiale dei Fiumi: gli eventi del Wwf nel Parmense

fiumiFonte: Repubblica Parma. Domenica 25 settembre 2016 è il World Rivers Day, la Giornata Mondiale dei Fiumi. Per chi abita nel Parmense, il Wwf ha programmato ben tre eventi, che ci permetteranno di conoscere meglio la natura e le dinamiche di alcuni dei corsi d’acqua che bagnano i nostri territori.

Il programma della giornata:

1. Il Parco Fluviale del Trebbia (PC)

Domenica 25 settembre – Orario: 15.00 17.00. Luogo di ritrovo: Loc. Case Buschi, comune di Rivergaro (PC)

Percorso: In collaborazione con l’Ente Parchi del Ducato, la visita si svolge lungo un tratto di corso dacqua in cui sono presenti i tipici caratteri morfologici di un corso dacqua a carattere torrentizio pluricorsuale nel Parco Fluviale del Trebbia.

Il Parco tutela una trentina di chilometri del corso d’acqua omonimo, da Rivergaro sino alla confluenza nel Po, ai margini occidentali dell’area urbana di Piacenza, e comprende, a monte della confluenza, circa cinque chilometri della riva piacentina del Po. Il paesaggio è dominato dalle ampie zone di greto del Trebbia, di notevole importanza per l’avifauna migratoria, e dai terrazzi fluviali dove praterie e arbusteti si alternano a colture agricole tradizionali e a zone ancora soggette ad attività estrattive. All’interno del parco ricadono due Siti di Importanza Comunitaria e Zone di Protezione Speciale (SIC-ZPS) della Rete Natura 2000 (IT4010016 “Basso Trebbia”, IT4010018 “Fiume Po da Rio Boriacco a Bosco Ospizio”) e un geosito regionale (ID 2029 Croara).

Informazioni: Michele Zanelli m.zanelli@parchiemiliaoccidentale.it

2. Il Parco Fluviale del Taro (PR)

Domenica 25 settembre -Orario: 9.30 12.00. Luogo di ritrovo: Corte di Giarola, strada Giarola, 11 43044 Collecchio (PR)

Percorso: In collaborazione con l’Ente Parchi del Ducato, la visita si svolge lungo un tratto di corso dacqua in cui sono stati effettuati interventi di riqualificazione morfologica e in cui il fiume presenta spiccate caratteristiche di naturalità nel Parco Fluviale del Taro.

Il Parco tutela il tratto di fiume tra Fornovo e Pontetaro (PR) e ha un’estensione di circa 2000 ha (oltre 3000 se si include l’area contigua).

Da anni l’Ente sta operando per salvaguardare questo importante corridoio naturale, in cui convivono luoghi ad elevata naturalità, aree agricole e altre profondamente modificate dall’uomo.

Area protetta di grande importanza come rotta di migrazione e sito di nidificazione di diverse specie di uccelli, rappresenta un luogo ideale per il turismo verde. A pochi chilometri dal centro di Parma, è l’ambiente perfetto per escursioni facili, percorsi di cicloturismo e mountain bike, per il birdwatching e per la vicinanza con altri luoghi di interesse storico e paesaggistico: il Museo Ettore Guatelli e il Parco Boschi di Carrega.

Informazioni: Michele Zanelli m.zanelli@parchiemiliaoccidentale.it

3. L’Enza tra Traversetolo (PR) e San Polo (RE)

Domenica 25 settembre – Orario: 15.00 18.00. Luogo di ritrovo: S. Polo d’Enza (RE), Piazza Matteotti

Percorso: Visita al fiume nei pressi di S. Polo d’Enza, per osservare la formazione delle risorgive di pianura e di collina e le minacce alla loro conservazione. In questo tratto sono di particolare interesse i sistemi ecologici delle acque lentiche e degli ambienti calcicoli e aridi di perialveo, con la presenza di varie emergenze naturalistiche e rarità. Seguirà un breve spostamento in auto (mezzi propri) in sponda parmense, con visita al bosco fluviale ed ai sistemi paludosi di Guardasone (soffermandosi sui sistemi paludosi alluvionali, la ricarica delle falde e i problemi relativi alla loro scomparsa). Il percorso si concluderà con uno sguardo dal ponte della statale 513, ottimo punto di osservazione delle dinamiche fluviali naturali e di come la forma del fiume è stata modificata dagli interventi dell’uomo. Infine saranno illustrati gli strati geologici e le scoperte scientifiche nei depositi pleistocenici messi a nudo dalle erosioni d’alveo. Seguirà visita facoltativa alloasi Cronovilla.

Informazioni: Giampietro De Santi giampietrodesanti@gmail.com, 335-5333634

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...