Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi

aung sanAung San Suu Kyi, leader politica birmana e premio Nobel per la pace, per molti anni è stata costretta a vivere agli arresti domiciliari per volere del generale Saw Maung che nel 1988 prese il potere in Birmania e instaurò il regime militare che tuttora comanda in Myanmar. Il suo coraggio e la sua esemplare testimonianza umana erano infatti una minaccia per la stabilità del governo del dittatore birmano.

Aung San Suu Kyi è senza dubbio una delle personalità più importanti al mondo e la sua vita, il suo impegno in difesa dei diritti umani, rimarranno nella storia non solo della Birmania.

Il prossimo 21 febbraio verrà presentato a Parma lo spettacolo teatrale di Marco Martinelli dal titolo: «Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi». La rappresentazione è una bella opportunità per conoscere meglio la vita di questa eroina dei nostri tempi.

Lo spettacolo andrà in scena al Teatro al Parco, alle ore 21, e sarà anche l’occasione per dare un contributo a promuoverne la candidatura a presidente della Birmania alle elezioni politiche dell’ottobre 2015, attraverso la petizione promossa dall’associazione per l’Amicizia Italia-Birmania, che gli spettatori potranno firmare la sera dello spettacolo.

I biglietti sono in vendita presso le librerie Feltrinelli di Via Farini e del Barilla Center, online sul sito http://www.solaresdellearti.it/teatrodellebriciole. Per informazioni: 0521 992044.

Andrea Merusi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...